• Ci occupiamo di case, ma sopratutto di persone.

9.00 a 19.30

Lunedì al Sabato

Via Aldo Moro 24

San Mariano, Corciano (PG)

0755181218

tecnoimmobiliare7@gmail.com

Confronta gli annunci

ACCETTAZIONE TACITA DI EREDITÀ

ACCETTAZIONE TACITA DI EREDITÀ

Quando si vende una casa ereditata c’è un aspetto, per lo più sconosciuto, che sorprende sempre il venditore: l’Accettazione tacita dell’eredità.

Si tratta di una formalità richiesta dal Notaio contestualmente all’atto di Compravendita di una casa pervenuta per successione.

Cercherò di spiegarti cos’è l’accettazione tacita di eredità senza avventurarmi in un linguaggio tecnico poco comprensibile per i non addetti ai lavori.

Quando ereditiamo possiamo dimostrare di aver accettato l’eredità in due modi: uno formale o espresso ed uno tacito.

Mi soffermerò solo sul secondo aspetto perché è sicuramente il più ricorrente quando si decide di vendere una casa avuta per atto di successione.

L’atto di vendere una casa è la dimostrazione dell’accettazione tacita dell’eredità questo vuol dire che abbiamo accettato l’eredità di cui fa parte l’immobile e questa volontà deve essere dichiarata e trascritta dal Notaio.

Perché il Notaio è tenuto a trascrivere l’accettazione tacita dell’eredità?

Quando si stipuli un atto di compravendita che abbia per oggetto immobili (terreni o fabbricati) che provengano da una successione, il Notaio è tenuto a trascrivere l’accettazione tacita di eredità, salvo il caso in cui  non risulti già trascritto in forza di un’accettazione espressa o tacita.

Il motivo principale per il quale è necessaria tale formalità è la tutela dell’acquirente, e dell’eventuale banca mutuante, dalla fattispecie dell’erede apparente. È, infatti, possibile che chi vende sia erede solo apparentemente e, quindi, chi acquista potrebbe subire l’azione di petizione di eredità da parte dell’erede vero ed essere tenuto, così, a restituirgli il bene. Tale rischio, però, non si realizza se viene eseguita la trascrizione dell’accettazione tacita di eredità a favore dell’erede apparente purché l’acquirente dell’immobile sia in buona fede.

Quanto costa l’accettazione tacita dell’eredità? Oltre le spese fiscali c’è anche l’onorario del Notaio, per un totale che varia tra i 400 e i 700 euro.

Antonella Carotenuto

 

 

img

Tecnoimmobiliare

Post correlati

VUOI VERAMENTE VENDERE CASA?

Vuoi veramente vendere casa? Se stai leggendo questo articolo è perché Hai bisogno di...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

I SEI ERRORI DA EVITARE PER VENDERE CASA AL MIGLIOR PREZZO

(function(h,o,t,j,a,r){ h.hj=h.hj||function(){(h.hj.q=h.hj.q||).push(arguments)};...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

VENDERE CASA. DUE FATTORI DETERMINANTI PER CHI ACQUISTA: EMOZIONI ED IMMAGINAZIONE

Quando si decide di acquistare una nuova casa si vive un momento particolare della vita. Le...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

Partecipa alla discussione