• Ci occupiamo di case, ma sopratutto di persone.

9.00 a 19.30

Lunedì al Sabato

Via Aldo Moro 24

San Mariano, Corciano (PG)

0755181218

tecnoimmobiliare7@gmail.com

Confronta gli annunci

VUOI VENDERE LA TUA CASA A PERUGIA E NON SAI DA DOVE INIZIARE?

VUOI VENDERE LA TUA CASA A PERUGIA E NON SAI DA DOVE INIZIARE?
  • VUOI VENDERE LA TUA CASA E NON SAI QUANTO VALE?

 

Quando si comincia a pensare di vendere casa si inizia a parlarne in famiglia e uno dei primi quesiti è relativo al prezzo.

Quante vale casa nostra? Quanto si potrebbe ricavare dalla vendita?

Il prezzo giusto è quello che una persona è disposta a pagare per acquistare la casa, insomma una casa vale quello che una persona è disposta a pagare per averla.

 

  • IL  VALORE  È INFLUENZATO  DAL MERCATO

Se chiedi un certo prezzo e nessuno viene a vederla e tantomeno l’acquista significa che stai chiedendo una cifra irrealizzabile e quindi la tua casa, per il mercato, non vale i soldi che stai chiedendo.

Ricordati che la tua casa non è l’unica in vendita, pensa che tra Perugia e Magione ci sono circa 4000 case in vendita, quindi hai molti concorrenti.

Per effettuare la valutazione della tua casa dovrai prendere in considerazione i dati del mercato per poter così stabilire il prezzo più corretto.

Dovrai inoltre considerare le caratteristiche attraenti ed i fattori negativi della tua casa, il contesto, il quartiere, i servizi.

Comincia a navigare sui vari portali (immobiliare.it-casa.it-idealista.it ecc.) e visualizza tutte quelle case che sono simili alla tua in termini di dimensioni, zona, contesto, queste sono le stesse case che analizzerà ogni potenziale acquirente.

 Quali sono le caratteristiche che rendono la tua più appetibile? In quali meno?

Ricorda inoltre che il prezzo delle case pubblicizzate sui portali non è quello reale di vendita ma mediamente un 20% in più.

Questa indagine la devi fare perché la tua casa deve essere in grado di superare una selezione, deve farsi notare, deve farsi scegliere, deve avere il prezzo giusto.

 

  •  CALCOLATORE ONLINE

Inserisci l’indirizzo della tua casa e tutte le informazioni che ti verranno richieste e voilà ecco la valutazione rappresentata da un prezzo minimo e un prezzo massimo.

Questa valutazione viene realizzata analizzando i dati che saranno indicati nella sua complessità, pur essendo oggettivamente precisa ha comunque un carattere indicativo in quanto possono esserci nella tua casa alcuni aspetti che possono modificare in negativo o positivo il suo valore.
I fattori che influenzano il valore dell’immobile sono diversi: esposizione, disposizione degli ambienti, servizi, stato d’uso, contesto, ecc.

Per avere una valutazione precisa occorre un sopralluogo presso la casa, fatto da un agente immobiliare qualificato.

Noi di          la forniamo gratuitamente in forma scritta e firmata. tel 3774697820

Se intanto vuoi un indicazione sul valore di casa tua eccoti una valutazione comparativa. Compila il modulo qui sotto:

  • VUOI VENDERE LA TUA CASA E NON SAI QUALI DOCUMENTI SERVONO?

Se pensi di vendere casa o la stai già vendendo è necessario preparare la lista dei documenti necessari da presentare al Notaio che stipulerà l’atto di compravendita.

Il consiglio è quello di preparare e controllare la documentazione necessaria o almeno quella principale prima di mettere in vendita la tua casa ed evitare così brutte sorprese che ti ritarderanno o impediranno la stipula dell’atto notarile.

Questi i documenti che occorrono:

DOCUMENTI ANAGRAFICI:

Tutte le parti, acquirente e venditore, dovranno portare  i propri documenti anagrafici in corso di validità:

  • Carta d’identità
  • Codice fiscale
  • Estratto per riassunto dell’atto di matrimonio (se coniugato)
  • Certificato di stato libero (se non coniugato)

DOCUMENTI DI PROVENIENZA DELLA CASA:

  • Precedente Atto d’acquisto
  • Precedente Atto di mutuo
  • Precedente Atto di donazione (se la casa è stata donata)
  • Precedente Atto di successione (se la casa è stata ereditata)

DOCUMENTI CATASTALI:

  • Planimetria catastale aggiornata
  • Visura catastale
  • Visura ipotecaria

DOCUMENTAZIONE URBANISTICA

  • Licenza edilizia o concessione,
  • Eventuali concessioni in sanatoria
  • Domanda di condono con ricevute di pagamento
  • Certificato di agibilità o abitabilità
  • Eventuali convenzioni edilizie (diritto di superficie o altro)
  • Certificato di destinazione urbanistica (per i terreni)

DOCUMENTI FISCALI:

  • Contratto preliminare di compravendita (compromesso), se è stato stipulato, con relativa ed obbligatoria registrazione
  • Regolamento di condominio
  • Tabelle dei millesimi
  • APE (attestazione prestazione energetica) obbligatoria in originale
  • Libretto della caldaia
  • Contratto di locazione (se la casa è locata)
  • Certificati di conformità degli impianti  (per saperne di più)

 

  • VUOI VENDERE LA TUA CASA E NON SAI QUALI SPESE DEVI SOSTENERE?

 

Generalmente quando si vende casa non ci sono spese da pagare, salvo qualche eccezione.

Ecco qualche esempio:

  • se la tua casa non ce l’ha ancora, sarai tenuto obbligatoriamente a procurare il certificato energetico (APE);
  • se la tua casa è stata ricevuta per successione, potresti pagare l’accettazione                                                                           tacita di eredità;
  • se la tua casa è stata costruita in edilizia convenzionata, potrebbe essere necessario pagare la liberatoria per l’estinzione di qualche vincolo presente sulla tua abitazione e così via.

 

  • VUOI VENDERE LA TUA CASA E HAI ANCORA UN MUTUO DA ESTINGUERE?

 

Solitamente puoi estinguere il mutuo contestualmente al rogito notarile di vendita.

Più precisamente, una volta fissata la data dell’atto di vendita di casa tua, dovrai chiamare la tua banca per chiedere il conteggio estintivo del residuo del mutuo, in modo che il tuo acquirente possa farti due assegni: uno intestato alla tua banca con l’importo esatto necessario ad estinguere il mutuo ed un altro intestato a te che vendi con indicata la somma rimanente del prezzo pattuito.

Inoltre, l’ipoteca presente sulla tua casa potrà essere cancellata in 2 modi:

  • tramite atto notarile, la cancellazione dell’ipoteca è effettuata dal notaio che redige un atto di assenso alla cancellazione di ipoteca; tale documento va sottoscritto dal creditore, ossia dalla banca.
  • tramite decreto Bersani, la cancellazione è prevista dal decreto legge n.7 del 31 gennaio 2007, convertito con modificazioni dalla legge n.40 del 2 aprile 2007. In questo caso è la banca che chiede la cancellazione dell’ipoteca dai registri immobiliari dopo l’estinzione del mutuo, senza intervento del notaio.

Questa seconda procedura è quella più utilizzata ma si applica soltanto:

  • per ipoteche volontarie, ossia richieste dalle parti, che riguardano mutui per l’acquisto di abitazioni;
  • quando il mutuo è concesso da una banca, finanziaria o ente previdenziale;
  • in caso di cancellazione totale dell’ipoteca per l’estinzione mutuo (non può essere richiesta per la riduzione parziale dell’ipoteca).

Con la legge Bersani è l’istituto bancario che richiede la cancellazione dell’ipoteca.

 

  • VUOI VENDERE LA TUA CASA E RICOMPRARNE UN’ALTRA. COME FARE?

Il primo passo da compiere per realizzare il vostro progetto è quello di mettere in vendita la vostra casa. 

Vi domanderete: cosa succede se trovo l’acquirente e non ho ancora trovato la nuova abitazione?

In questo caso firmerete una proposta così potrete ricevere un assegno di caparra che vi darà la certezza di aver venduto la vostra casa.

La proposta conterrà una condizione essenziale: l’indicazione del tempo che dovrà intercorrere tra la firma della proposta e l’atto notarile quindi il momento in cui consegnerete il vostro immobile all’acquirente.

Vi prenderete il tempo necessario per trovare l’abitazione che vi occorre, per esempio sei mesi.

In questo modo continuerete ad abitare la vostra casa e contemporaneamente inizierete la ricerca della nuova. Sei mesi è un tempo più che sufficiente per trovare la casa che desiderate.

Potrebbero presentarsi anche altre situazioni: avete messo in vendita la vostra casa ma non ci sono state proposte e nel contempo avete trovato l’abitazione dei vostri sogni e non volete assolutamente perderla.

Cosa fare?

Potreste sottoscrivere una proposta d’acquisto, con espressa specificazione che la stessa è subordinata alla preventiva vendita del vostro appartamento, quindi soltanto a seguito della vendita del vostro appartamento potrete procedere ad acquistare l’immobile per il quale sottoscrivete la proposta.

Si tratta di una proposta d’acquisto sottoposta ad una condizione sospensiva.

     La clausola da inserire nella vostra proposta potrebbe essere di questo tipo:

la validità della presente proposta è subordinata alla vendita dell’immobile di proprietà del proponente sito in………. Via……. entro la data del…….., in mancanza di vendita entro tale data, la proposta d’acquisto perderà di efficacia a tutti gli effetti e nulla sarà dovuto al proprietario dell’immobile a nessun titolo.

A garanzia della proposta presentata vi verrà chiesto il versamento di una caparra a mezzo assegno, che tuttavia il proprietario dell’immobile non potrà incassare, l’assegno verrà custodito dal vostro professionista fino al momento in cui voi non scioglierete la proposta dalla clausola sospensiva, ossia quando avrete trovato la casa da acquistare.

 

  • QUANTO TEMPO OCCORRE PER VENDERE CASA?

 

 

Mi dispiace ma a questa domanda non è possibile dare una risposta certa e, se trovi qualche agente che ti promette tempi certi di vendita, addrizza bene le antenne.

Quello che posso dirti però è che insieme ai miei collaboratori, ho ideato un metodo di vendita che punta a venderti casa il prima possibile, in modo da farti realizzare il massimo guadagno.

Se viene fatta un’attenta analisi di mercato e si apportano degli accorgimenti in fase di presentazione della casa, un tempo di 90-180 giorni è PIÙ CHE SUFFICIENTE PER TROVARE L’ACQUIRENTE e chiudere la vendita.

Te lo possono confermare i nostri clienti che ci lasciano le loro testimonianze su Facebook e Google,

per leggerle clicca qui

______________________________________________________________

… Ma perché ho scritto un articolo di questo genere?

Ho voluto farlo perché, se ti appresti a vendere casa, immagino tu sia attanagliato da mille dubbi, paure e queste domande mi vengono fatte quotidianamente.

Diventano nostri clienti moltissime persone che, in precedenza, sono state raggirate e/o hanno avuto esperienze negative con altri operatori del settore immobiliare, dove c’è ancora poca chiarezza e  poca trasparenza.

La nostra forza sono i clienti ed i loro sguardi soddisfatti ed emozionati.

Ci occupiamo di case ma soprattutto di persone

Spero di esserti stata utile e se hai bisogno di una CONSULENZA PER VENDERE CASA (… tranquilli senza nessun impegno!), puoi chiamarmi al numero 075 5181218, oppure puoi venirci a trovare nel nostro ufficio che si trova a San Mariano di Corciano, presso il Centro commerciale “Il Girasole” … attenzione, non sbagliare agenzia! … la nostra agenzia è alle spalle dell’Ufficio postale.

Antonella Carotenuto     

   tel. 075 5181218 – 377 4697820

 

 

 

 

img

Tecnoimmobiliare

Post correlati

È MEGLIO VENDERE CASA VUOTA O COMPLETA DI MOBILI?

Spesso mi capita di incontrare proprietari che nel momento in cui decidono di vendere la loro casa...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

PERCHÈ I PROPRIETARI DI CASA SI ARRABBIANO QUANDO SI VALUTA LA LORO CASA?

La bravura di un agente immobiliare per molti proprietari di casa dipende dalla valutazione che fa...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

LA VERITÀ SUL MERCATO IMMOBILIARE DI PERUGIA

Tutti parlano di “RIPRESA DEL MERCATO IMMOBILIARE”, ma di cosa si tratta veramente. Ma cosa...

Continua a leggere
di Tecnoimmobiliare

Partecipa alla discussione